Vin Santo Albarola Val di Nure – Colli piacentini

Vin Santo dei conti Barattieri di Albarola di Vigolzone – Piacenza. La famiglia (forse di origini veneziane, il che rallegra il mio cuore veneziano) é l’autrice di questo prodotto unico, una delle più piccole DOC italiane (la più piccola é la piemontese Loazzolo, riconosciuta tale nel 1992): 400 mezzine (0,375 CL) l’anno.

La Crostata da "Il Novellino"

La Crostata da “Il Novellino”

Il “Novellino” é la più importante delle raccolte novellistiche scritta prima del Decamerone; essa viene attribuita ad un Anonimo del XIII, forse Brunetto Latini oppure Andrea Lancia, o forse Francesco da Barberino…non si sa. Il Novellino venne scritto “acciò che li nobili et gentili sono nel parlare et ne l’opere molte volte quasi come uno specchio alli minori, acciò ch’è loro parlare più gradito.
"Clinton", la vite dello spedizioniere

“Clinton”, la vite dello spedizioniere

Ho appena terminato di leggere un  libro bellissimo, un libro di quelli che ti lasciano addosso qualcosa di caldo, di affettuoso; un  libro dalla semplicità disarmante, ma nello stesso tempo dall’umanità che ti fa stare bene! Un libro che consiglio a tutti,  soprattutto a chi non ama leggere e non ha dimestichezza con la carta stampata.
Alcune regole al ristorante

Alcune regole al ristorante

Tutti gli esseri viventi mangiano: é una necessità per sopravvivere. Anche gli animali, per selezione naturale, sanno quello che devono e ciò che non possono mangiare. L’uomo in più dovrebbe avere la capacità di ragionare su quello che mangia e beve….ma non é sempre così.
Vernaccia di S.Giminiano: due passi nella letteratura

Vernaccia di S.Giminiano: due passi nella letteratura

Chi ama il vino sa che questo non é occasione per il solo bere, ma é altresì occasione edonistica e conviviale, oltre che  conoscenza, curiosità, storia… e molto altro ancora. La Vernaccia di San Gimignano è stato il primo vino bianco italiano a ottenere la DOC (Denominazione di Origine Controllata), oggi é una D.O.C.G (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) (D.M.
La cucina degli Arabi e degli Ebrei

La cucina degli Arabi e degli Ebrei

La purezza, soprattutto in campo culturale,  é un concetto astratto: tutti infatti dobbiamo qualcosa a qualcuno. Quando ad esempio da veneziano parlo di cibo, non posso non ricordare a me stesso che la ricchezza della cucina veneziana (es. La cucina veneziana, a cura di P.
La cucina in Saccisica

La cucina in Saccisica

Paolo Zatta e Antonio Todaro, La Saccisica in cucina: Storie e memoria tra ‘800 e ‘900. Cleup editore, Padova 2011, pp. 197 “La Saccisica, Terra Saccensis… è quell’énclave a sud est della Provincia di Padova compresa fra i fiumi Cornio e Brenta.
Quel buongustaio del "Gattopardo"

Quel buongustaio del “Gattopardo”

La cucina della nobiltà e dell’alta borghesia siciliana ottocentesca, come la descrive opulentemente Tommasi di Lampedusa nel suo famosissimo romanzo, Il Gattopardo, era il risultato della raffinatezza della cucina francese importata. Nelle famiglie nobili sicule era segno di distinzione avere in cucina il monsù, voce contratta nell’ idioma dialettale, che indicava il monsieur-cuoco francese.